L’Associazione SUM collabora con la Fondazione indiana Amrita Bhoomi per la realizzazione del progetto Amrita Bhoomi - Pianeta Immortale Centro Internazionale per lo Sviluppo Sostenibile Karnataka – India Il   Centro Amrita   Bhoomi   è   il   seme   di   un   mondo   nuovo   fondato   sulla   collaborazione   e   sul   rispetto   per   la   natura   e   per   tutti gli   esseri   viventi.   È   unico   al   mondo   nel   suo   genere   perché   ha   fatto   sua   la   Dichiarazione   del   SUM   la   quale   indica   le soluzioni per risolvere alle cause i vari problemi che affliggono l’Umanità. Lo   scopo   del   Centro   è   realizzare   un   modello   di   agricoltura   biologica   e   di   sviluppo   sostenibile,   che   parte   dall’agricoltura   biologica   e   di proporlo come esempio ai contadini indiani del Karnataka, fornendo loro tutta l’assistenza necessaria per attuarlo. L’agricoltura biologica è infatti l’unica e vera via d’uscita dal problema della fame, delle malattie e dell’inquinamento della Terra. Solo   coltivando   i   loro   semi   originari   senza   utilizzare   pesticidi,   erbicidi   e   concimi   chimici,   i   contadini   indiani   del   Karnataka,   così   come tutti   i   contadini   del   cosiddetto Terzo   Mondo,   potranno   uscire   dalla   spirale   della   dipendenza   dalle   multinazionali   e   dell'usura   e   tornare   ad essere autosufficienti. Lo   erano   prima   che   il   colonialismo   inglese   in   passato   e   le   multinazionali   oggi   -   con   la   complicità   non   solo   della   Banca   Mondiale   e   del Fondo   Monetario   Internazionale,   ma   anche   del   governo   e   delle   élites      indiane   -   si      impossessassero   della   loro   terra   e   delle   loro   risorse naturali, inquinassero l’ambiente e distruggessero l’economia locale con il libero mercato. L’introduzione   dei   semi   ibridi   che   i   contadini   devono   acquistare   ogni   anno   dalle   multinazionali      produttrici   di   sementi,   insieme   ai   costosi pesticidi,   erbicidi   e   concimi   chimici,   ha   distrutto   l’autonomia   e   l’autosufficienza   dei   contadini   costringendoli   a   un   rapporto   di   stretta dipendenza dalle multinazionali. I semi transgenici hanno aggravato la situazione portando i contadini indiani alla disperazione e al suicidio. Per   questo   uno   degli   obiettivi   del   Centro Amrita   Bhoomi   è   la   conservazione,   produzione   e   distribuzione   dei   semi   locali   puri,   non   ibridi   e non manipolati geneticamente, un patrimonio preziosissimo, non solo per i contadini indiani, ma per tutta l’umanità. Il Progetto Amrita Bhoomi Il Progetto Amrita Bhoomi diventa realtà Nasce dal Centro Amrita Bhoomi il Movimento dei Semi Originari La realtà indiana
Amrita Bhoomi
Associazione SUM Stati/Popoli Uniti del Mondo
Associazione S.U.M. - Stati/Popoli Uniti del Mondo - Casella Postale n° 4 - 73024  Maglie  (Le) -Tel. e fax 0836/484851