E’ GIUNTO IL MOMENTO DELLA CONSAPEVOLEZZA di Babaji Francesco Isha Atmananda Di   fronte   a   tutto   ciò   che   sta   accadendo   nel   Mondo,   all’Umanità   forse   rimane   poco   tempo per salvarsi. In verità, non è mai troppo tardi se si impara ad amare nel modo giusto. Il   settanta   per   cento   del   Pianeta   è   colpito   dalla   distruzione   dell'ambiente   e   dall'inquinamento.   Fame,   guerre,   rivoluzioni   e   profughi aumentano   in   tutto   il   mondo   insieme   a   terremoti   e   cataclismi   causati   dall'effetto   serra   dovuto   all'inquinamento   e   alla   distruzione dell'ambiente.   Governi   corrotti,   sprechi   e   ruberie,   ingiustizie   sociali   e   fiscali   prolificano   sul   Pianeta.   L'acqua   e   le   coltivazioni   sono avvelenate come pure la Terra è avvelenata. Essa è ammalata, sta soffrendo e morendo insieme a tutti noi. Entro   pochi   anni,   il   più   grande   polmone   del   Pianeta,   la   foresta   amazzonica,   sarà   bruciata,   distrutta,   cancellata   dalla   faccia   della   Terra. Le   foreste   sono   i   polmoni   del   Pianeta,   donano   ossigeno   ed   assorbono   anidride   carbonica,   evitano   la   creazione   dell’effetto   serra   e quindi   regolano   i   climi   e   l’equilibrio   della Terra.   Provate   a   respirare   senza   polmoni   e   capirete   cosa   accadrà:   praticamente   si   muore.   Già dieci   anni   fa   il   famoso   Beatles,   Paul   Mc   Cartney,   nel   suo   video   “La   terra   divorata”   ha   dato   questa   tremenda   notizia   ed   ha   lanciato   un SOS    a    tutto    il    mondo.    Si    distruggono    e    si    incendiano    le    foreste    soprattutto    per    farne    pascoli    e    coltivazioni    di    soia    destinate all’alimentazione   dei   bovini.      L’allevamento   di   bovini   è   infatti   una   delle   principali   cause   della   distruzione   delle   foreste   pluviali   della      terra e,   di   conseguenza,   dell’effetto   serra   che   provoca   il   riscaldamento   globale   del   Pianeta.   A   causa   di   esso   i   vulcani   sussultano   ed esplodono.   Poi   non   chiediamoci   perché   le   stagioni   e   i   climi   sono   impazziti,   perché   ci   sono   inondazioni   e   siccità,   terremoti,   uragani, tornado, esplosioni di vulcani attivi e non attivi e gli tsunami: tutto ciò è una reazione del Pianeta Terra. Infatti il nostro Pianeta è considerato anche da studiosi e scienziati come una vera e propria creatura vivente in preda all’influenza creata dall’uomo. A   causa   dell’effetto   serra   sia   il   Polo   Nord   che   il   Polo   Sud   si   stanno   sciogliendo   a   ritmi   crescenti   e   molto   più   velocemente   di   quanto previsto   dagli   scienziati   negli   anni   scorsi.   Nell'estate   del   2008   si   sono   naturalmente   aperti   sia   il   passaggio   a   Nord-ovest   sopra   l'America settentrionale,   sia   quello   a   Nord-est,   sopra   la   Russia.   A   causa   dello   scioglimento   del   Polo   Nord,   la   Corrente   del   Golfo   ha   rallentato   la sua   corsa   nell’Oceano   e   sta   iniziando   a   fermarsi.   La   sua   funzione   era   mantenere   un   equilibrio   del   clima   ed   un   clima   temperato   sulla Terra.   Con   il   suo   rallentamento   stanno   aumentando   gli   squilibri   del   clima   ed   i   disastri   climatici   con   gravi   ripercussioni   sull’agricoltura,   su tutte   le   attività   umane   e   la   vita   stessa.   Se   la   Corrente   del   Golfo   dovesse   fermarsi   ci   sarà   una   nuova   era   glaciale,   l’estinzione   di   questa “civiltà”. Se   non   si   andrà   tutti   nella   stessa   direzione,   agendo   sulle   cause   dei   problemi,   l’umanità   non   avrà      molto   tempo   da   vivere   e   nessun   tipo di   eredità   potrà   essere   lasciata   ai   propri   figli   e   nipoti,   se   non      un’eredità   di   distruzione   e   morte.   Se   l’uomo   non   cambierà   modo   di   vivere, con   i   suoi   atteggiamenti   di   prevaricazione,   non   solo   su   tutto   ciò   che   lo   circonda,   ma   anche   contro   l’uomo   stesso,   sarà   la   Natura   stessa che   si   rivolterà   contro   l’uomo   e   già   lo   sta   facendo   da   molto   tempo.   Il   vero   cambiamento   deve   avvenire   principalmente   nelle   coscienze umane.   Si   deve   cambiare   “dentro”   prima   di   tutto   per   poter   cambiare   “fuori”.   Di   fronte   a   tutto   ciò   che   sta   accadendo   nel   Mondo, all’Umanità forse rimane poco  tempo per salvarsi. In verità, non è mai troppo tardi se si impara ad amare nel modo giusto. È   giunto   quindi   il   momento   dell’AMORE   IN   AZIONE,   il   momento   della   CONSAPEVOLEZZA,   il   momento   della   fioritura   dell’essere “umano”   affinché   diventi   veramente   umano.   Il   libro   LA   VERITÀ   -   LE   SOLUZIONI ”   indica   il   vero   modo   di   cambiare,   ossia   cosa   e   come cambiare per risolvere alle cause i problemi dell’uomo e del Pianeta. Il Maestro Babaji Francesco Isha Atmananda (Isha Babaji) ha ideato varie Petizioni e importanti Progetti per salvare la Vita sulla Terra e risolvere i gravi problemi dell'Umanità, come ad esempio il "PROGETTO COMUNE SANO" riportato nel Suo libro "S.O.S.TERRA". Egli ha scritto i libri LA LEGGE ETERNA DELL'AMORE”, VERITÀ E SOLUZIONI ed altre pubblicazioni  che potete trovare in formato eBook e cartaceo (libri) sul sito: www.laviadiuscita.net 
Messaggi di Isha Babaji
Associazione SUM Stati/Popoli Uniti del Mondo
Associazione S.U.M. - Stati/Popoli Uniti del Mondo - Casella Postale n° 4 - 73024  Maglie  (Le) -Tel. e fax 0836/484851