IL SATHYAGRAHA Il   codice   di   comportamento   civile   che   movimenti   di   persone,   dissidenti   civili   e   contadini   non   violenti      dovrebbero   sempre   adottare   è   il Codice di Condotta rilasciato da Gandhi a tutta l’umanità, chiamato  SATHYAGRAHA (riportato qui sotto). Grazie   a   questo   Codice   si   può   agire   nel   modo   più   giusto   e   corretto,   senza   violenza,   in   occasione   di      manifestazioni   e   di   eventuali azioni   di   protesta   attiva,   come   ad   esempio   lo   sradicamento   di   coltivazioni      O.G.M.   nei   campi   coltivati   con   semi   transgenici,   pericolosi per   la   salute   di   uomo   ed   ambiente,   come   è   stato   sentenziato   dal   Tribunal   d’Orleans   che   ha   riconosciuto   fondata   l’azione   di   49 ambientalisti      francesi   assolvendo   questi   stessi   ambientalisti   che   hanno   distrutto   piantagioni   O.G.M.,   come   riportato      nel   successivo articolo. Non   dobbiamo   mai   dimenticarci   che,   grazie   a   questo   Codice   di   Condotta,   ossia   grazie   al   "SATHYAGRAHA",   Gandhi   riuscì,   insieme   ai contadini   e   all’intero   popolo   dell’India,   a   eliminare   la   dittatura   dell’Inghilterra   e   a   cacciare   l’esercito   inglese   che   aveva   invaso   e dominato   i   popoli   dell’intera   India,   mettendoli   “a   ferro   e   fuoco”   in   mille   modi,   anche   con   genocidi   perfettamente      organizzati   dai   generali inglesi. Il   SATHYAGRAHA   è   quindi   la   prova   evidente   del   suo   immenso   potere,   è   la   giusta   “chiave”   per   poter   agire   in   modo   pacifico   e   non violento,   contro   qualsiasi   dittatura   politico-economica-religiosa,   contro   qualsiasi   Governo,   affinché   un   popolo   possa   riacquisire   la propria   libertà   perduta,   la   libertà   di   scelta,   la   libertà   di   essere   in   salute,   la   libertà   di   poter   vivere   la   Vita   secondo   la   Legge   del   vero Amore   e   del   rispetto   verso   tutto   e   tutti.   Coloro   che   praticano   il   Satyagraha   (Satyagrahi)   possono   essere   paragonati      ai   "globuli   bianchi", ossia   alle   difese   immunitarie   che   si   attivano   in   un   corpo   (uomo   o   Pianeta   che   sia),   per   fagocitare   ed   eliminare   virus   e   sostanze pericolose per la sua salute. Se   questo   Pianeta   è   inquinatissimo   e   sta   morendo   a   causa   di   corruzione,   malattie,   fame,   guerre,   miserie   ed   ingiustizie   è   perchè   le   sue “difese   immunitarie”   (persone   che   manifestano   contro   le      ingiustizie,   contro   sistemi   politici   alieni   alla   vita   o   “virus   invasori”)   sono   troppo poche   rispetto   all'azione   globale   che   dovrebbero   svolgere   ed   anche   perchè   si   dovrebbe   far   conoscere   a   più   persone   possibili   i   miei   libri ed   i   miei   Progetti   per   poter   risolvere   alle   cause,   con   Amore   e   Saggezza,   i   piccoli   ed   i   grandi   problemi   che   affliggono   l'Umanità   ed   il Pianeta. Ed   ecco   qui   riportato   il   SATYAGRAHA,   ossia   il   giusto   modo   non   violento   per   lottare   per   la   Verità   e   la   Libertà   e   quindi   per   “vincere”,   in quanto   la   non   collaborazione   e   la   non   violenza    conducono   alla   fine      solo   alla   “vittoria”.   A   quale   “vittoria”?   Alla   vittoria   della   Verità, alla   vittoria   del   vero Amore,   alla   Libertà   da      ogni   regime   e   dittatura,   alla   Pace,   alla   Gioia,   alla   Salute   e   al   Benessere   dei   popoli,   perchè l’Amore   genera   Amore   e   la   violenza   genera   violenza.   E   se   l’Amore   è   guidato   dalla   Consapevolezza,   dalla   Conoscenza   e   dalla Saggezza,   come   le   aveva   Gandhi,   può   vincere   sicuramente   qualunque   battaglia.   Il   Satyagraha   è   l’unico,   vero   modo   non   violento   per riportare   Ordine   e   Amore   sulla   Terra,   se   esso   è   guidato   dalla   Consapevolezza,   Conoscenza   e   Saggezza   di   un   Gandhi   o   di   un   altro Maestro Spirituale  Illuminato. Eccone qui i Principi fondamentali dettati da Gandhi stesso: SATYAGRAHA CODICE DI CONDOTTA PER I CIVILI ED I CONTADINI SATYAGRAHIS (DISSIDENTI CIVILI NON-VIOLENTI) I contadini e i cittadini satyagrahis: 1. Devono avere totale fede nella Verità e nella Non-Violenza. 2.   Devono   credere   in   modo   totale   che   l’Essere   Umano   è   fondamentalmente   buono,   non   cattivo   e   devono   avere   fede   nel rimuovere il cattivo temporaneo nel loro avversario attraverso la Verità  e l’amore in questo rituale del Satyagraha. 3.   Non   devono   sentirsi   disturbati   da   nessun   tipo   di   provocazione,   non   devono   perdere   la   pazienza,   ma   mantenere   la dignità di un Satyagrahi. 4.   Devono   essere   pronti   a   sacrificare   persino   la   vita   per   amore   della   Verità. Assenza   di   paura   ed      Equilibrio   sono   i   marchi di un Satyagrahi, il quale deve affrontare i bastoni, i fucili e la prigione  serenamente e senza paura. 5. Il Satyagrahi non deve lamentarsi per la mancanza di comodità nelle prigioni. 6. Non deve danneggiare i beni pubblici e, facendolo, diventare una persona sgradevole. 7.   Nel   corso   di   blocchi   di   strade   o   treni,   i   Satyagrahis   devono   assicurarsi   che   nessun   bene   nei      treni,   nei   bus   e   nelle strade   venga   danneggiato   e   che   i   passeggeri   siano   a   loro   agio;   non      devono   fermare   le   ambulanze,   i   pompieri,   i   veicoli   di medici e ospedali. 8.   Devono   sapere   che   il   Satyagraha   è   contro   il   Sistema,   non   contro   la   Polizia.   I   Satyagrahis      devono   trattare   i   poliziotti come fratelli. 9. Devono fare in modo che le donne Satyagrahis siano in numero uguale. 10. Devono indossare sempre la sciarpa verde perché essa è simbolo di pace e non violenza. Note. “Sathyagraha” è il nome dato da Gandhi alla disobbedienza civile non-violenta. "Sathyagraha" significa “Lotta per la Verità”. Questo   Codice   di   Condotta   è   stato   pubblicato   dal   KRRS   nel   1980.   Il   Prof.   Nanjundaswamy,   oltre   ad      aver   fondato   il   KRRS   (movimento indiano   di   circa   cinquanta   milioni   di   contadini)   è   poi   diventato,   insieme   a   Isha   e   ad   alcuni   membri   dell'Ass.ne   SUM   (Stati   Uniti   del Mondo), il co-fondatore del Centro  Internazionale per lo Sviluppo Sostenibile “AMRITA BHOOMI”, nello Stato del Karnataka (India), Centro   che   ha   adottato   la   “DICHIARAZIONE   DEL   SUM”   ed   il   "Sathyagraha"   nelle   campagne   e   manifestazioni   locali   ed   internazionali contro   gli   OGM.   Questo   Centro   Internazionale   per   lo   Sviluppo   Sostenibile   “AMRITA   BHOOMI”,   che   significa   “PIANETA   IMMORTALE”, si   batte   per   la   protezione   della      salute,   della   vita   e   dello   sviluppo   sostenibile   proteggendo   i   semi   originari   mediante   la   creazione   di   una Banca   dei   Semi   locali   originari   non-OGM,   mediante   la   realizzazione   di   scuole   per   i   bambini,   ospedali   di   medicina   naturale,   centri   di tessitura,   mediante   la   promozione   dell’agricoltura   biologica   in   tutta      l’India,   come   via   d’uscita   alla   fame   e   per   uno   Sviluppo   Sostenibile, mediante la lotta contro l’estrema  povertà, ecc.
Dichiarazione SUM
Associazione SUM Stati/Popoli Uniti del Mondo
Gandhi e il Sathyagraha
Associazione S.U.M. - Stati/Popoli Uniti del Mondo - Casella Postale n° 4 - 73024  Maglie  (Le) -Tel. e fax 0836/484851
Il giusto mezzo della Lotta per la Verità dettato da Gandhi